giacche peuterey outlet Zidane vuole la Liga e aspetta Ronaldo

giacconi invernali peuterey Zidane vuole la Liga e aspetta Ronaldo

Un rilassato Zinedine Zidane (lapresse)

MADRID Tutto pronto perch anche per il Real Madrid di Zidane abbia inizio la nuova stagione di Liga. Una stagione che, per molti versi, inizia in maniera inedita. Prima di tutto sulla panchina c Zinedine Zidane, ci si abituato a vederlo negli ultimi mesi ma, al di l della vittoria in Champions della passata stagione, questo sar il suo primo “vero” campionato alla guida dei Blancos. Zizou quest si preso cura di ogni aspetto del precampionato, ha chiamato il preparatore atletico Antonio Pintus, ha chiesto il ritorno di Alvaro Morata, ha ripetuto pi volte che la Rosa che ha a disposizione difficilmente migliorabile, forse anche per quello che il mercato in entrata del Real quest stato il meno movimentato dei questi anni. Ora, dopo il successo in Supercoppa Europea inizia la stagione “vera”, comincia una Liga che il Real non vince da 4 anni e, forse ancor peggio, il Barcellona ha dominato, fatta eccezione per l di Tata Martino. Oggi ben pochi ricordano le lacrime di Rafa Benitez il giorno della sua presentazione, tutti gli occhi sono puntati su Zidane e la parola d non cambiata: “vincere”.

OBIETTIVO LIGA Quando Zidane ha preso il timone del Real Madrid, il passato gennaio, era costretto a una rincorsa in cui pochi credevano, eppure collezion il miglior girone di ritorno tra le tre pretendenti al titolo e arriv solo a un punto dal Barcellona campione. arrivato il momento della rivincita? “Quel che successo la scorsa stagione non conta spiega Zidane . Il miglior girone di ritorno? Alla fine abbiamo perso ma ormai fa parte del passato. chiaro che per noi vincere il campionato uno dei nostri obiettivi di quest Per noi la Liga importantissima perch il nostro pane quotidiano, la competizione che viviamo giorno dopo giorno. Per vincerla bisogna essere costanti nei risultati ed quello che vogliamo, avere regolarit solo cos si vince un campionato come quello spagnolo”.

Liga: le curiosità della 1a giornata

BBC LONTANA Le assenze forzate di Cristiano Ronaldo e Karim Benzema rendono ancora lontana una data di ritorno per la BBC, ma Zidane il primo ad ammettere che non si vuole forzare il ritorno in campo dei due attaccanti. “Cristiano si allenato ha gi cominciato a giocare con il pallone, dice il tecnico francese e questo un buon segno, ma tutto dipender da come si evolve la situazione nel corso della prossima settimana. CR7 in campo con il Celta? ancora presto per dirlo. In ogni caso, sia per Cristiano sia per Karim, l che tornino al 100 per cento. Non vogliamo correre il rischio di vederli giocare una partita s e una no”.

COPPIA INEDITA Domenica contro la Real Sociedad sar il momento di una coppia inedita per l del Real. Gareth Bale e Alvaro Morata, pur avendo coinciso sul terreno di gioco nel corso della prima tappa madrilena dello spagnolo, non hanno mai fatto parte dell iniziale dei Blancos, almeno finora. “Bale un giocatore importante per questa squadra lo ha sempre dimostrato ammette Zidane . Per lui un anno importante come per gli altri. Con Morata non ho parlato dei gol, ma di come voglio che stia in campo. Conosce molto bene la societ e fisicamente migliora ogni giorno che passa”.

NESSUN ACQUISTO Piena fiducia nella rosa a disposizione per Zizou, che ha specificato che “se non va via qualcuno, non pu arrivare nessuno.” E sembrerebbe che sia chiuso anche il discroso per James Rodriguez, perch la Societ ha comunicato al colombiano che rester a Madrid per questa stagione. “Comunque sono molto felice dei giocatori che ho a disposizione ha proseguito il tecnico francese . Abbiamo lavorato bene nel precampionato e arriviamo pronti ad affrontare la Liga.” Una Liga anche per Zidane avr tre protagonisti: “L come il Bar e il Real, lotta sempre per vincere”.
giacche peuterey outlet Zidane vuole la Liga e aspetta Ronaldo