piumini donna outlet lo spazio commerciale secondo Metrogramma

peuterey verona lo spazio commerciale secondo Metrogramma

Una nuova “city style” a sud di Milano raggrupperà in un unico spazio moda, design ed enogastronomia di qualità. Scalo Milano, uno spazio commerciale che potrà sfruttare l’interconnessione con la linea suburbana S 13 del Passante ferroviario, raggiungibile quindi in 20 minuti dal centro di Milano. Due le fasi previste dal progetto di sviluppo: la prima prevede di realizzare i due terzi dei negozi (per una superficie commerciale lorda di 43 mila mq), la seconda di ampliare tale superficie a 60 mila mq.

La direzione artistica e la progettazione architettonica è curata da Metrogramma Milano, uno studio di architettura e urbanistica fondato una quindicina di anni fa da Andrea Boschetti e Alberto Francini. La moda è la funzione prevalente di Scalo Milano, iniziativa avviata nel 2014 da Locate District e sviluppato dalla società Promos specializzata in grandi spazi commerciali: la zona Fashion Village occupa infatti i tre quarti dello spazio previsto, il resto è dedicato al Lifestyle Emporium e al Food Village.

Compito dichiarato dei progettisti è rivestire architettonicamente e in chiave contemporanea gli edifici commerciali, per offrire un modello di vendita innovativo, differente dalle ambientazioni postmoderne e classicheggianti degli outlet e dei centri commerciali tradizionali. Le facciate, di quattro differenti tipologie di rivestimento (metallico, metallico specchiante, vetro e vetro e lamelle trasversali), utilizzano un sistema di tamponamento modulare che si aggancia alle strutture portanti esistenti. Differenti anche le tipologie delle coperture, da quelle integrate al sistema di facciata di ogni singola unità, a quelle più ampie della piazza fashion e degli ingressi. Si tratta di elementi metallici che utilizzano materiali specchianti o strutture in acciaio o teli di etfe. Il progetto prevede pavimenti pregiati (e disegnati) per le piazze.

Nella zona Fashion Village le vetrate sono a specchio

L’operazione urbanistica, che a suo tempo ha scatenato polemiche da parte delle associazioni dei commercianti e di quelle ambientaliste, è frutto di un accordo di programma promosso nel 2010 dal comune di Locate e sottoscritto da regione Lombardia, Provincia di Milano e Parco agricolo sud Milano, il quale acquisisce al proprio patrimonio circa 120 mila metri quadrati di aree verdi. 13 del D. Lgs. 196/2003.
piumini donna outlet lo spazio commerciale secondo Metrogramma