peuterey torino la nuova offerta presentata oggi a Bari

peuterey primavera la nuova offerta presentata oggi a Bari

Dal 13 giugno l’offerta regionale di Trenitalia si arricchisce di nuovi treni. Per raggiungere più agevolmente le numerose località turistiche, balneari e di svago del territorio pugliese, e trascorrere giornate all’insegna della serenità e dell’attenzione all’ambiente lasciando l’auto a casa. La nuova offerta è stata presentata oggi a Bari dall’Assessore Regionale alla Mobilità, Guglielmo Minervini e dal Direttore del Trasporto Regionale di Trenitalia, Sabrina De Filippis. Lo scopo è incentivare l’utilizzo del treno durante l’estate anche per gli spostamenti verso le mete marine, culturali, di shopping e svago del territorio.

Dal 27 giugno al 29 agosto ogni domenica, partirà da Bari Centrale il Treno del mare, dedicato alle famiglie e ai giovani amanti delle spiagge. Il servizio collegherà in poco più di mezz’ora il capoluogo regionale a Fasano. La partenza è prevista alle 8.25 con arrivo alle 9.03. Il treno fermerà a Bari Torre a Mare (8.34), Polignano (8.46) e Monopoli (8.52). Il rientro è previsto alle 17.10 con fermate intermedie a Monopoli (17.19), Polignano (17.26), Torre a Mare (17.38) e Bari Centrale (17.50). Sempre la domenica, ventiquattro treni collegheranno Foggia alle spiagge di Siponto e Manfredonia in soli venticinque minuti.

Per gli amanti dello shopping e del divertimento, Trenitalia metterà a disposizione da giugno a fine agosto, tutte le domeniche, una coppia di treni da Foggia a Molfetta e una da Bari a Molfetta per vistare il Centro commerciale Outlet Fashion District e il Parco divertimenti Miragica. Dopo il successo registrato lo scorso anno, sarà rinnovato l’accordo commerciale che consentirà spostamenti su gomma dalla stazione al Parco dei Divertimenti e all’Outlet nonché iniziative promozionali per chi viaggia in treno. La partenza dal capoluogo dauno è alle 9.45 con arrivo a Molfetta alle 10.50. Il ritorno è alle 18.40 con arrivo a Foggia alle 19.50. Da Bari Centrale si partirà alle 9.59 con arrivo a Molfetta alle 10.20; il ritorno è alle 17.28 con arrivo a Bari Centrale dopo mezz’ora.

I treni estivi esistenti offrono inoltre un’ampia gamma di possibilità per spostarsi velocemente da una spiaggia a un’altra e da un luogo d’arte a un altro lungo tutta la Puglia. Sulla linea Bari Lecce, 36 treni collegheranno nei giorni feriali Bari a Brindisi e Lecce con fermate intermedie a Monopoli, Fasano, Ostuni mentre nei giorni festivi i collegamenti tra i capoluoghi salentini saranno garantiti da sei coppie di treni. Sulla Bari Foggia, dal lunedì al sabato, circoleranno 55 treni al giorno mentre nei giorni festivi saranno garantiti 18 collegamenti tra i due capoluoghi. I treni regionali fermeranno nelle località turistiche di Giovinazzo, Trani, Andria e Barletta.

Per gli appassionati di storia l’offerta estiva riserva viaggi suggestivi a bordo dei treni storici lungo itinerari di interesse artistico culturale. Dopo il successo del 6 giugno scorso, il Treno dell’Archeologia replicherà domenica 11 luglio e domenica 12 settembre, con partenza da Taranto e da Bari e visita al parco archeologico di Canne della Battaglia con sosta a Minervino Murge e Spinazzola. Il programma delle iniziative è frutto del Protocollo d’Intesa sottoscritto da Trenitalia con l’Assessorato alla Mobilità della Regione Puglia e l’Associazione Treni Storici Puglia Onlus. L’accordo prevede, nell’ambito del Contratto di Servizio con la Regione, di destinare parte delle detrazioni a carico di Trenitalia alla realizzazione di iniziative di promozione turistica, storica e culturale in territorio pugliese a bordo dei treni storici, offrendo alla clientela tariffe vantaggiose.

Anche quest’estate, infine, su oltre la metà dei treni regionali in circolazione si potrà viaggiare con bici al seguito. Il trasporto delle due ruote è gratuito. Sarà sufficiente presentarsi al capotreno ed esibire il titolo di viaggio per ottenere l’emissione manuale del supplemento gratuito per la bicicletta. Ad oggi il 70% dei treni pugliesi è nuovo o ristrutturato con idonea climatizzazione. Entro il 2011, il programma di rinnovo del materiale rotabile, inserito nel nuovo Contratto di Servizio, prevede la ristrutturazione di 63 carrozze “piano ribassato” e di 13 “semipilota piano ribassato”.
peuterey torino la nuova offerta presentata oggi a Bari