peuterey sito ufficiale notizie da Lecco e provincia Al via il quinto anno di

peuterey metropolitan notizie da Lecco e provincia Al via il quinto anno di

Malgrado la crisi e la mancanza di fondi che attanaglia comuni ed amministrazioni, il Comune di Calco in collaborazione con l’Associazione Teatro Invito, che cura la direzione artistica e organizzativa, promuove per il quinto anno consecutivo “Un Palco per Calco” rassegna teatrale per famiglie.

Alcune le novità: prima tra tutte, la rassegna non si svolgerà più la domenica pomeriggio bensì il sabato pomeriggio, la sede rimane l’auditorium San Vigilio presso l’oratorio parrocchiale di Calco. Seconda novità: da quest’anno “Un Palco per Calco” rientra in Posto Unico, progetto della Provincia di Lecco che promuove tutte le attività teatrali per ragazzi del territorio lecchese, scolastiche e non. Con questo si riconosce il prestigio di una rassegna che ha saputo coinvolgere un pubblico attento e numeroso, riempiendo sempre l’auditorium e portando pubblico anche dai comuni limitrofi. Altro cambiamento è il numero degli appuntamenti, per una riduzione dei finanziamenti ritorneranno ad essere quattro.

Si parte con una compagnia lecchese, che negli ultimi anni si è fatta conoscere anche a livello nazionale, vincendo premi importanti: Albero Blu presenta “Storia tutta d’un fiato” liberamente ispirato al racconto di Roberto Piumini “Narco degli Alidosi” con la consulenza registica di Luca Radaelli. Qui si narra la storia di Narco, conte di Terra Lecchese, cavaliere assai valente, riverito, rispettato, temuto e apprezzatose non fosse per il suo alitosì perché non sa di rose, non sa di fiori, non è una dolce brezza, anzi è terribile, tremendo, insomma puzza.

27 Ottobre alle ore 15.30 presso l’auditorium San Vigilio di Calco oratorio parrocchiale.

Seguiranno il 10 novembre la compagnia bergamasca Sezione Aurea che presenta “Non aprite quella porta” spettacolo tratto dalla famosa fiaba dei Fratelli Grimm “Il lupo e i sette capretti”. La musica e le canzoni eseguite dal vivo esalteranno il ritmo incalzante e vivace della messa in scena. Terzo appuntamento il 24 novembre con la compagnia Fratelli di Taglia che presenterà lo spettacolo “I viaggi di Sinbad”. Lo spirito avventuriero di Sinbad ci guiderà per il mare Mediterraneo facendoci vivere fantastiche avventure, scampando terribili pericoli che agli occhi dei bambini sembreranno brutti sogni, ma alla fine la forza della fantasia prevarrà e il nostro Sinbad si sveglierà arricchito di nuove esperienze.

A chiudere, il 1 Dicembre farà gli onori di casa la compagnia organizzatrice, Teatro Invito con la sua nuova produzione per i più piccoli “Giangatto e la strega Giuseppina” di Luca Radaelli con Giusi Vassena e Matteo Binda. E’ vero quanto si dice delle streghe? Che siano brutte e cattive? Così, tra filastrocche in rima e a ritmo di rap, Giangatto e Giuseppina racconteranno tre fiabe dal punto di vista della strega: Hansel e Gretel, Biancaneve e la Baba Jaga. Le streghe possono essere benefiche e non sempre fanno paura
peuterey sito ufficiale notizie da Lecco e provincia Al via il quinto anno di