peuterey paradigma Odissea nello spaccio aziendale

outlet peuterey torino Odissea nello spaccio aziendale

Intimo, occhiali, calzature, abbigliamento, persino un nuovo trolley in cui riporre il bottino. Oltre a vetri e ceramiche, arredi e telerie per la casa, avendo spazio e tempo. Forse ancora più dell’Emilia e della Lombardia, è il Veneto, in particolare la Marca Trevigiana e la provincia di Belluno, il luogo d’elezione per chi vuole fare il cambio di stagione, o arricchire il proprio guardaroba di capispalla e pezzi basic, tra outlet e spacci aziendali.

Nucleo portante di quella famosa economia del Nordest capace di resistere a ogni difficoltà congiunturale o eccentricità di strutturazione interna, il tessuto imprenditoriale della zona rimane uno fra i più ricchi e fra i più attenti alle pur minime evoluzioni del mercato e del gusto. La ballata scollacciata per eccellenza dei bellunesi parla di una certa “casa” che operava fra la Sede Arcivescovile e la scuola media, e che se prima del 1943 suonava E in mezzaterra l’è la zia Pina /

l’è la rovina di noi alpin, fino al ’45 segnalava invece la rovina dei repubblican, per passare poi, fino alla legge Merlin, a quella del partigian: vorrà pur dire qualcosa della predisposizione della zona alla fidelizzazione del cliente. L’unica difficoltà da superare per impossessarsi a prezzi da stock di capi di qualità e, molto spesso, di grandi griffe è capire quali marchi si celino dietro a nomi a volte apparentemente senza storia.

Non tutti, ad esempio, sanno che la sigla Staff International di Noventa Vicentina rappresenta una delle basi operative del gruppo Only the Brave di Renzo Rosso, e che produce le linee Dsquared2, Vivienne Westwood e Viktor (no, Diesel no: l’outlet è a Vertemate con Minoprio, dalle parti di Como, mentre l’azienda vera e propria a Molvena).

Stesso discorso per la Swinger International di Bussolengo che da qualche stagione gestisce il brand Byblos e ha acquisito la licenza di Versace Jeans Couture e di Versus, la seconda linea del gruppo della famiglia Versace. O della Cristiano di Thiene che ha invece in concessione il marchio dell’Aeronautica Militare, e realizza fantastici bomber, sia in pelle sia in tessuti tecnici.

Certamente più facili da identificare sono il Levi’s Factory Outlet di Occhiobello, in provincia di Rovigo, il Lotto Factory Outlet di Cornuda e, non troppo lontano, a Caerano San Marco, la Tempo di Sport Diadora.

a Vicenza lo spaccio di una delle griffe più modaiole, Bottega Veneta, inconfondibile, e preziosissima per l’intreccio delle borse e la raffinatezza del design. Lì vicino, a Quinto Vicentino, c’è lo stand della nobile sartoria Pal Zileri. Ben due gli outlet dei Marzotto, a poche centinaia di metri dalla storica, grandiosa villa di famiglia: il Marzotto Factory Store di Valdagno , dove si trovano le linee uomo e donna di Marlboro Classic, Uomo Lebole e parte delle collezioni Ferré, e il Marzotto Distribuzione Factory Store di Brendola, che fra le collezioni offre anche Borgofiori.

Per gli under 30, tra gli indirizzi più ricercati c’è quello del Replay Factory Outlet a Riese Pio X fuori Treviso, che fa anche orario continuato il sabato. Decisamente più limitati purtroppo, perché la qualità di giacche e cappotti è eccellente gli orari dello spaccio Belvest di Piazzola sul Brenta, in provincia di Padova.

In tutta la provincia di Belluno, ma in particolare lungo le strade del Cadore, è localizzato il distretto italiano dell’occhialeria. Non ci troverete Luxottica, perché il colosso del settore non ha un proprio outlet né uno spaccio aziendale in zona, né Marcolin; ci sono però gli spacci di occhiali Vision, con prezzi imbattibili soprattutto nel segmento delle lenti da vista. Il punto vendita originario è a Codogné, nella Marca Trevigiana., ma ce ne sono molti altri in tutto il Veneto.

E le valigie? L’outlet della Roncato Ciak, a Campodarsego, in provincia di Padova, sulla via del ritorno verso Milano o verso il Sud, è una sosta da non mancare. Quanto a porcellane e ceramiche, un minitour sul tema prevede una sosta all’Antica Ceramica d’Este, nell’omonima località in provincia di Padova, e a Casier, vicino Treviso, per lo spaccio della Tognana Sebring.

Infine, un pizzico di filosofia: scegliere negli outlet senza farsi prendere dalle vertigini da eccesso di esposizione o dall’ansia di non saper valutare l’affare migliore è, tutto sommato, piuttosto facile. Basta comportarsi come una brava massaia al supermercato: solo i capi necessari, meglio se importanti e classici, e mai stampati o decorati con il motivo della pubblicità di stagione della griffe, che in ogni caso sarà quella della stagione precedente, e comunque stancherà entro breve tempo.

Per saperne di più e per organizzare il vostro viaggio consultate la pagina degli indirizzi

Veneto, Odissea nello spaccio: tutti gli indirizzi

Sapore di Sile, i piatti della tradizione a Treviso e dintorni

Il Sole 24 ORE incoraggia i lettori al dibattito ed al libero scambio di opinioni sugli argomenti oggetto di discussione nei nostri articoli. I commenti non devono necessariamente rispettare la visione editoriale de Il Sole 24 ORE ma la redazione si riserva il diritto di non pubblicare interventi che per stile, linguaggio e toni possano essere considerati non idonei allo spirito della discussione, contrari al buon gusto ed in grado di offendere la sensibilità degli altri utenti. Non verranno peraltro pubblicati contributi in qualsiasi modo diffamatori, razzisti, ingiuriosi, osceni, lesivi della privacy di terzi e delle norme del diritto d’autore, messaggi commerciali o promozionali, propaganda politica.

Finalità del trattamento dei dati personali

I dati conferiti per postare un commento sono limitati al nome e all’indirizzo e mail. I dati sono obbligatori al fine di autorizzare la pubblicazione del commento e non saranno pubblicati insieme al commento salvo esplicita indicazione da parte dell’utente. Il Sole 24 ORE si riserva di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono pubblicati i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Ogni ulteriore diffusione dei dati anagrafici dell TMutente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi è, dunque, prevista.

Tutti i diritti di utilizzazione economica previsti dalla legge n. 633/1941 sui testi da Lei concepiti ed elaborati ed a noi inviati per la pubblicazione, vengono da Lei ceduti in via esclusiva e definitiva alla nostra società, che avrà pertanto ogni più ampio diritto di utilizzare detti testi, ivi compreso a titolo esemplificativo il diritto di riprodurre, pubblicare, diffondere a mezzo stampa e/o con ogni altro tipo di supporto o mezzo e comunque in ogni forma o modo, anche se attualmente non esistenti, sui propri mezzi, nonché di cedere a terzi tali diritti, senza corrispettivo in Suo favore.
peuterey paradigma Odissea nello spaccio aziendale