giacconi donna peuterey la Regione dimezza il turn over

www peuterey com la Regione dimezza il turn over

PAVIA. Nel biennio 2011 12 sono andati in pensione al San Matteo circa 80 lavoratori, infermieri e operatori sanitari. Una ventina i medici e i biologi. Solo uno su due potrà essere rimpiazzato. La Regione Lombardia ha imposto un taglio netto al turn over di aziende ospedaliere, fondazioni, asl e Areu. Non si potrà sostituire più del 45% del personale a tempo indeterminato. Questo significa che per il comparto il San Matteo potrà assumere al massimo 34 persone e per la dirigenza medica 9.

Ricambio massimo consentito del 50% anche per le assunzioni a tempo determinato per coprire i posti vacanti che si vengono a creare nel corso del 2013. Non più di due settimane fa la Uil aveva lanciato l’allarme: Mancano 210 lavoratori, 113 sono infermieri, 65 sono operatori sanitari. Ora l Le linee guida della Regione fanno addensare nubi ancora più scure sul futuro dell’organizzazione del personale. Il consiglio si è preso il tempo per approfondire la situazione dell’organico. E probabilmente già oggi il presidente Alessandro Moneta potrebbe incontrare il direttore generale Sanità Walter Bergamaschi. Nella sua ultima visita ufficiale a Pavia l’ex governatore lombardo Roberto Formigoni aveva garantito un “trattamento” su misura per il San Matteo, un rinforzo del personale in vista dell’apertura del Dea. Ma ora le linee guida emanate sembrano non fare distinzioni. Se c’è intenzione di ridimensionare l’ospedale non ci stiamo avvertono i sindacati.

A preoccupare la dirigenza è anche la difficoltà a garantire le sostituzioni: sono 30 le persone non in servizio per maternità (sei solo nell’ultima settimana), congedi, aspettative. Ma la direzione amministrativa ha dovuto percorrere due volte la vecchia graduatoria ancora aperta

per trovare infermieri disponibili a una sostituzione. Chi è rimasto in graduatoria, dopo tre anni, ha trovato altre collocazioni e non è disposto a lasciare un posto seppur a tempo determinato per un altro posto da precario. Il 6 giugno inizieranno le convocazioni per il nuovo concorso.
giacconi donna peuterey la Regione dimezza il turn over